Continuano le nostre interviste agli imprenditori a noi vicini, al fine di farvi conoscere le esperienze di altre aziende del nord-est, impegnate a fronteggiare le loro necessità di sviluppo e promozione. Perchè siamo sempre più convinti dell’importanza di fare network per crescere e affrontare le sfide odierne.

Oggi abbiamo incontrato Fabio Mariussi, titolare dell’azienda di Portogruaro, Duemmeimpianti srl, che, forte di più di vent’anni di esperienza nel settore, si impegna nell’attività di fornitura e installazione di stufe e caldaie a pellet, e che ha deciso di puntare in particolare sulla biomassa in questi ultimi anni.

stufaQual è il cliente target della vostra azienda?

In nostro cliente target è il privato, che ha un alloggio, una casetta o un appartamento, e ha bisogno di installare una stufa o una caldaia a pellet perchè crede in questo tipo di impianto e desidera risparmiare. Ciò non toglie che anche le aziende possono trarre notevole vantaggio dall’utilizzo di questi impianti, avendo margini di risparmio anche superiore rispetto ai privati per via dei maggiori consumi e potendo usufruire anche degli incentivi fiscali connessi.

 

Quali sono i prodotti dell’azienda?

Collaboriamo con due aziende: la Stoveitaly, della zona di Vicenza, che realizza stufe artigianali ad aria, prodotti di nicchia di grande valore da un punto di vista prestazionale e di struttura, e la Thermorossi, una società primaria nel settore, che fornisce prodotti ad acqua e ad aria. Ora stiamo valutando di collaborare anche con una terza azienda fornitrice di impianti.

Come è cambiato il modo di operare dell’azienda in seguito alla crisi?

In seguito alla crisi, le esigenze del cliente sono cambiate. Il nostro obiettivo è quello di promuovere la nostra competenza tecnica nell’installazione di impianti, stufe e caldaie a pellet, alimentati a biomassa, che possano soddisfare i clienti sia dal punto di vista tecnico che del risparmio economico derivante dall’utilizzo di questa tipologia di impianti.
Prima della crisi c’era meno attenzione al risparmio, la disponibilità economica era diversa.
Ora il cliente è molto attratto dalla possibilità di risparmiare sui costi di gestione del riscaldamento. Grazie alla nostra analisi, in seguito a un sopralluogo negli ambienti dove verrà installato l’impianto, siamo in grado di trovare la soluzione ad hoc più adatta in base alle specifiche esigenze del cliente, consentendogli di avere la soluzione più efficiente dal punto di vista del comfort e del risparmio.

Qual è il punto forte dell’azienda?

Certamente ancor più importante è che lo dicano i nostri clienti, ma penso che il nostro punto di forza sia la volontà di comunicare l’importanza della biomassa da un punto di vista ecologico. Diamo grandissima importanza al fattore ambientale, nel nostro paese siamo ancora agli albori della biomassa, ma l’opportunità di diminuzione dell’inquinamento connessa al suo utilizzo rappresenta per noi un valore fondamentale.

Come si promuove l’azienda?stufa ambiente

Utilizziamo i canali social e ci promuoviamo online, utilizzando gli strumenti offerti dal digitale.
Utilizziamo una struttura di marketing referenziata, con l’aiuto di altri imprenditori, in quanto siamo convinti dell’importanza di fare network.
Importante è anche il portafoglio di clienti passati, che ricontattiamo per comprendere se abbiano ulteriori necessità. Nel contempo, intendiamo partecipare a eventi e fiere, al fine di avere un contatto diretto con altri potenziali clienti.

Come mai avete deciso di promuovervi online?

Credo che al giorno d’oggi un’azienda non possa fare a meno degli strumenti digitali per promuoversi ed entrare in contatto con i propri clienti potenziali e fidelizzare quelli già acquisiti. Per questo motivo abbiamo deciso di affidarci a dei professionisti nel settore, che oltre a creare il nostro sito, ci affiancano nella digitalizzazione dell’azienda, nella promozione online e nell’utilizzo dei canali social.

In questo momento valutate la possibilità di investire in altri settori?

Per il momento non investiamo in altri settori, in quanto si tratterebbe di un’attività onerosa in termini di tempo e denaro, che in questo momento preferiamo investire per migliorare e promuovere la nostra attività.

Come pensate di sviluppare l’azienda nei prossimi anni?

Il nostro piano si basa su un range temporale almeno biennale: in questo momento siamo nella fase di ricerca di nuovi clienti, sarà molto importante vedere i riscontri che avremo nei prossimi 18 mesi e, in base a questo, capiremo se investire anche di più in questo settore o cambiare strategia.

Il vostro sogno per il futuro?

Il nostro sogno sarebbe di diventare un punto di riferimento nella zona per quanto riguarda la biomassa e di dare la possibilità ai nostri quattro dipendenti di continuare con la collaborazione e crescere e anche ampliare il nostro organico.
Vorrei che la parte di azienda dedicata alla biomassa diventasse quella principale e trascinante delle altre attività complementari di cui ci occupiamo.

Un suggerimento per gli altri imprenditori?

Credo che per avere successo bisogna credere in quello che si sta facendo e impegnarsi con entusiasmo, senza guardare l’orologio. Non bisogna poi pensare a guadagni immediati ma fare progetti a medio termine, solo dopo due-tre anni si può fare un bilancio.
Credo anche nell’importanza di fare network, noi facciamo parte di un network di marketing organizzato con un’altra trentina di imprenditori. Ci troviamo ogni settimana la mattina presto, ci scambiamo segnalazioni, idee e referenze, creando rapporti e sinergie proficue che credo e spero potranno durare nel tempo.

Come vede go2digital il futuro digitale di questa azienda?

Quando si lavora con aziende che hanno una storia pluriennale alle spalle bisogna innanzitutto valorizzare il lavoro svolto negli anni. Lavorare sui clienti acquisiti e sui contatti commerciali passati è fondamentale per ottimizzare la spesa destinata al marketing.

Ai nostri clienti proponiamo vari strumenti per sviluppare il CRM (Customer Relation Management). Il CRM non è altro che un’attività che mira ad ottimizzare i rapporti con i clienti e valorizzare il database degli stessi. Nel caso di Duemmeimpianti, lavoreremo per sviluppare un software in grado di offrire una migliore assistenza al cliente; prenotare il controllo annuale o la visita di controllo sarà più semplice per il cliente, per l’azienda invece, il sistema garantirà una gestione più semplice delle visite ed una visione più chiara dei clienti sul territorio al fine di poter promuovere nuovi prodotti e nuove installazioni in maniera più rapida e precisa.