blog: istruzioni per l'usoAprire un blog con una strategia ben definita è fondamentale per per riuscire a gestire adeguatamente le pubblicazioni in un arco di tempo lungo. Prima di mettere online i propri articoli occorre però pianificare alcune cose.

Una buona strategia ci semplificherà la vita. Un buon punto di partenza è darsi una tabella di marcia e degli obiettivi da raggiungere. Questo renderà tutto più facile, avremo delle linee guida da seguire che ci aiuteranno a evitare errori e ci supporteranno nei momenti di difficoltà.

La prima cosa da fare è chiedersi “cosa vorrei ottenere da questo progetto?” In questa maniera definiamo i nostri obiettivi principali. In secondo luogo è importante capire a chi vogliamo rivolgerci, dobbiamo cioè identificare il nostro target ideale di lettori e di conseguenza capire chi saranno le persone-tipo che leggeranno i nostri articoli. È necessario decidere prima quale sarà la nicchia di persone a cui ci parliamo in modo da adattare il tono di voce, il gergo (più o meno tecnico) ma anche la grafica, le immagini, i colori del nostro blog. Un altro aspetto è capire quanto tempo possiamo dedicare al nostro progetto, la cosa migliore sarebbe ritagliarsi ogni giorno un po’ di tempo, anche un’ora al giorno, l’importante è avere continuità.

Come per ogni progetto bisogna partire da un’idea e svilupparla con una strategia. Vediamo quindi alcune regole base per creare un blog che possa avere successo, è un obiettivo ambizioso, ma se gli dedichiamo in un impegno costante, possiamo ottenere dei buoni risultati. Abbiamo provato a stilare una lista di consigli per creare un blog valido:

coffee-block notes1) Content is king.
I contenuti per un blog sono come la benzina per un’automobile, senza non si va da nessuna parte. Le persone visiteranno e torneranno sul nostro blog solo se sapremo offrire loro contenuti di qualità. Non è un suggerimento banale, spesso la mancanza di originalità e di attenzione verso i testi è l’errore più grave.

2) Originalità
Gli articoli e le notizie che postiamo non devono essere un copia-incolla da altre fonti. I motori di ricerca infatti penalizzano questo atteggiamento. L’originalità e l’utilità dei testi ci premieranno e permetteranno al nostro spazio sul web di crescere, e nel lungo periodo avere più visibilità.

3) Esperienza dell’utente
Un blog, oltre a essere utile, deve anche essere graficamente accattivante, prestiamo attenzione alla disposizione dei testi, alla scelta del carattere e delle immagini, tutto deve essere funzionale ai contenuti, facilmente navigabile e leggibile.

4) Organizzazione
Esistono diverse piattaforme gratuite per la creazione di un proprio blog (ad esempio WordPress) che permettono di organizzarlo efficacemente. È utile utilizzare alcuni strumenti per migliorare l’usabilità e la ricerca di contenuti sulla nostra piattaforma come categorie e tag, in questo modo i visitatori possono accedere facilmente ai temi e ai contenuti che stanno cercando.

5) Rispondere ai commenti
E’ fondamentale interagire con il nostro pubblico quindi cerchiamo di rispondere a tutti i commenti e alle richieste di assistenza che arrivano sui post o sulla nostra pagina Facebook. In questo modo stimoleremo il dialogo con i nostri utenti e nel medio e lungo periodo si creeranno delle vere e proprie conversazioni intorno i nostri articoli.

social6) Be social
I social media possono fare la differenza, grazie ad essi possiamo condividere i contenuti e interagire con la nostra audience. Acquistare autorevolezza sui canali social porterà ad avere dei benefici in termini di SEO e quindi di posizionamento sui motori di ricerca. Ricordiamoci quindi di inserire dei bottoni social ben visibili all’inizio o alla fine dei nostri articoli, in questo modo i lettori avranno la possibilità di condividere i contenuti con la propria audience, portando così ancora più visibilità al nostro blog.

7) Link building
Il Link building è un altro passaggio fondamentale, consiste nel costruire una rete di collegamenti, inserendo nei nostri articoli link ad altri contenuti attinenti di altri blog. In questo modo stimoleremo anche gli altri siti a fare lo stesso con noi, fornendoci preziosi back links.

Abbiamo visto le regole base per creare un blog che funzioni. Ma l’ingrediente fondamentale è la costanza, con un impegno costante e una buona strategia si possono ottenere veramente ottimi risultati.

Ti interessa l’argomento? Leggi anche “Perchè aprire un blog aziendale